24 October, 2017
Puoi utilizzare WP per costruire dei menù

Stando ai dati diffusi dal portale Casevacanza.it, sono pressoché raddoppiati i soggiorni a giugno e luglio rispetto all’anno scorso. La Sardegna è la terza regione in assoluto per numero di prenotazioni, raccogliendo il 12,7% del totale effettuato per i primi due mesi d’estate. A battere la Sardegna sono la Toscana e la Puglia, prima per preferenze con il 18,2%. I dettagli nel comunicato stampa ricevuto.

“Secondo il portale Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it) la Sardegna è al terzo posto sul podio delle mete più prenotate di inizio estate: i flussi turistici di giugno e luglio vedono nell’isola una delle tre destinazioni più ambite per chi ha scelto la casa vacanza come struttura ricettiva. La regione ha raccolto il 12,7% delle richieste e delle prenotazioni pervenute al sito, anticipata dalla Puglia, al primo posto con il 18,2%, e dalla Toscana con il 13,3% delle preferenze. Ma al contrario di ciò che accade nel tacco d’Italia, dove le prenotazioni si sono focalizzate principalmente sull’area del Salento, in Sardegna l’interesse dei turisti è equamente diviso fra le varie aree di tutta la costa.

Prendendo in considerazione le dieci mete più prenotate a giugno sul portale, la provincia di Sassari è quella che domina le prime cinque posizioni, occupandone ben quattro con San Teodoro al primo posto, Stintino e Santa Teresa di Gallura al terzo e quarto e Alghero al quinto. Al secondo posto, invece, si piazza Villasimius, nella provincia di Cagliari. Oltre la metà della classifica, alla sesta posizione delle località preferite, compare Carloforte. A chiudere la top ten è La Maddalena, ultima delle dieci mete sarde più prenotate anche a luglio.

Nel secondo mese d’estate non ci sono grandi cambiamenti sul podio: a primeggiare per le preferenze è sempre San Teodoro, seguita da Villasimius. La novità riguarda l’ingresso in classifica di Palau, piazzatasi alla terza posizione. Compaiono come new entries anche Costa Rei, Cannigione e Budoni.

Quel che è certo è che la casa vacanza si sta affermando sempre più come struttura ricettiva in Sardegna, sia per ciò che riguarda l’offerta sia per la domanda. Sul capitolo prezzi, rispetto al 2015, non è cambiato molto, considerata la generale stabilità, anche a livello nazionale, che si è registrata sul portale. Per ciò che riguarda i costi che devono affrontare i viaggiatori che non vogliono attendere agosto per partire, a giugno si va dai 53 euro a notte richiesti a Valledoria per arrivare a 109 euro necessari per alloggiare a Stintino. In vista dell’arrivo del mese più caldo, anche da un punto di vista economico, luglio vede già salire di molto i canoni d’affitto per le case vacanza: in questo mese, nella top ten, la cifra media più bassa è di 82 euro ad Alghero per arrivare al picco di 125 euro registrati mediamente a Villasimius.

Di seguito le 10 località sarde più prenotate per giugno e luglio 2016, con indicazione dei prezzi medi per notte per l’affitto di un immobile “tipo”: un appartamento con 4 posti letto.”

illatv_sardegna_casavacanze

Nessun commento