20 August, 2017
Puoi utilizzare WP per costruire dei menù

I Tazenda a Carbonia

24 lug, 2016 0

A Carbonia, in Piazza Roma, il 30 luglio, in occasione della manifestazione “Ospitalità e Solidarietà”, Concerto dei Tazenda.

Organizza l’Auser Carbonia, in collaborazione con la Cgil Sulcis Iglesiente,
il Centro Servizi per il volontariato – Sardegna Solidale, la Regione
Sardegna e il Comune di Carbonia.

Leggi

Carbonia: presentazione libri di Fabio Garuti

20 lug, 2016 0

Giovedì 21 luglio verranno presentati alla Biblioteca comunale di Carbonia i libri “Sardegna: Pagine di Archeologia Negata” e “L’Alfabeto Ogham nell’Antica Civiltà Sarda”, di Fabio Garuti.

Giovedì 21 luglio 2016, alle ore 18, la Biblioteca Comunale di Carbonia, in
viale Arsia (Parco Villa Sulcis), ospiterà la presentazione dei libri
“Sardegna: Pagine di Archeologia Negata” e “L’Alfabeto Ogham nell’Antica
Civiltà Sarda”. Sarà presente l’Autore Fabio Garuti.

“Un viaggio incredibile, in una realtà del tutto sconosciuta, ignorata quasi
completamente dall’archeologia ufficiale, che appassionerà Lettrici e
Lettori con la medesima intensità con cui ha appassionato anche l’autore,
con, alla fine, la sempre più indubitabile convinzione che quella sarda
antica sia stata davvero una civiltà straordinaria, i cui lasciti
caratterizzano ancora oggi la nostra quotidianità, le nostre abitudini, il
nostro modo di scrivere e di parlare”.

Organizzano il Comune di Carbonia, lo SBIS – Sistema Bibliotecario
Interurbano del Sulcis e l’Associazione culturale Sa Nuraxìa.

Leggi

Carbonia: la mostra “Dagli occhi e dal cuore”

20 lug, 2016 0

Dal 3 al 13 agosto, nella saletta del Portico del Comune, sarà esposta la mostra di Rosa Maria Marongiu “Dagli occhi e dal cuore”.

La prima mostra personale “Dagli occhi e dal cuore” di Rosa Maria Marongiu
sarà inaugurata mercoledì 3 agosto, dalle 19 alle 23, presso la saletta del
Portico del Comune di Carbonia in Piazza Roma.
La mostra resterà aperta fino al 13 agosto.

L’artista di Carbonia insegna al Liceo Gramsci Amaldi. Dipinge da
autodidatta sin da bambina. Dal 2007 inizia ad esporre a Cagliari e dal 2011
fuori dalla Sardegna.
“La sua pittura nasce soprattutto da una spinta interiore che necessita di
trovare sfogo nel realizzare un’idea, un sentimento, un’emozione, ed è
frutto di continua sperimentazione di tecniche e materiali. Gli elementi
naturali spesso simboleggiano idee, stati d’animo, emozioni e sono accostati
alla vita umana come in un rapporto tra microcosmo e macrocosmo. Poesia e
pittura si intrecciano nell’ispirazione e nella simbologia delle sue ultime
opere”.

Leggi

Stintino: “Aperitivi al museo” della Tonnara

20 lug, 2016 0

“Aperitivi al museo” della Tonnara di Stintino: gli appuntamenti.

Al museo della Tonnara gli “Aperitivi” di luglio
Gli appuntamenti del mese con la presentazione di libri e conferenze.

Procede a pieno ritmo l’attività culturale del Museo della Tonnara di Stintino. Sono quattro gli “Aperitivi al museo” previsti sino a fine luglio, tutti alle ore 20.
Giovedì 21 luglio, in collaborazione con il Centro commerciale naturale di Stintino, sarà presentato il libro “Verso Sud. Storie di Sardegna in America Latina” di Salvatore Taras e Antonio Muglia.
Sabato 23 luglio Marco Rendeli, archeologo, professore di Etruscologia e Antichità italiche all’Università di Sassari, ed Elisabetta Garau, ricercatrice e docente di Metodologie della ricerca archeologica e di Archeologia dei paesaggi all’Università di Sassari, durante le conferenza “Sant’Imbenia crocevia di commercio nel mondo antico”, condurranno il pubblico alla scoperta dell’emporio e del villaggio archeologico vicino ad Alghero.
Il 26 luglio Eugenio Cossu converserà con Lorenzo Nuvoli, autore del libro “Onda”, edito da Delfino, che rappresenta un dettagliato approfondimento sulla storia del peschereccio affondato nelle acque del Golfo dell’Asinara nel 1943.
Conclude gli appuntamenti del mese l’archeologa Valentina Porcheddu, collaboratrice del quotidiano “Il Manifesto”, che il 29 luglio interverrà nella conferenza dal titolo “Palmira, un sito archeologico ostaggio di guerra”.

Leggi

A Gergei un dibattito sulla legge 109

19 lug, 2016 0

Libera Sardegna: domani, mercoledì 20 luglio, a Gergei, incontro con il vicepresidente di Libera Davide Pati e il magistrato Guido Pani sui beni confiscati alla criminalità.

Appuntamento a partire dalle 16 a Su Piroi, nell’ambito del campo “E!state Liberi!”. Interverranno il vicepresidente nazionale di Libera Davide Pati, il magistrato Guido Pani, il vicepresidente del Consiglio regionale Eugenio Lai, il sindaco Rossano Zedda, Giampiero Farru di Libera Sardegna e Gianni Concas dell’associazione La Strada.
Organizzano Libera Sardegna e Sardegna Solidale
Ha da poco compiuto vent’anni la legge 109 che consente la confisca alla criminalità di beni che possono essere poi riaffidati alla collettività. Uno di questi beni, ora trasformato in un centro propulsivo per il volontariato isolano, si trova a Gergei in località Su Piroi, ed è qui che in questi giorni si sta svolgendo il campo di volontariato e di formazione sulla legalità e l’antimafia “E!state Liberi!”. Tema del campo, organizzato da Libera Sardegna insieme a Sardegna Solidale, è “La memoria diventa impegno”.

Il campo, che ospita circa venti ragazzi provenienti da tutt’Italia, prevede fino a venerdì attività laboratoriali e sul territorio, insieme a incontri e dibattiti. Uno di questi, in programma mercoledì 20 a partire dalle ore 16.00, riguarda proprio la legge 109 e i beni confiscati restituiti alla collettività All’incontro interverranno il vicepresidente nazionale di Libera e responsabile del settore beni confiscati Davide Pati, il magistrato Guido Pani, il vicepresidente del Consiglio regionale della Sardegna Eugenio Lai, il sindaco di Gergei Rossano Zedda, il referente di Libera Sardegna Giampiero Farru e Gianni Concas dell’associazione La Strada,

Al dibattito seguirà un momento conviviale a cura dei Volontari Senza Frontiere e Anpas Sardegna con la pasta “Venti liberi”, e il concerto del gruppo musicale “Almamediterranea”.

Il programma di giovedì 21 prevede invece di mattina un momento di formazione guidato da Pino Tilocca dell’associazione dei familiari delle vittime delle mafie. Tilocca sarà anche protagonista nel pomeriggio di un incontro sul tema degli attentati agli amministratori pubblici. La giornata si chiuderà alle ore 19.00 con l’incontro “We Coop: per una nuova cultura economica”, con docente universitario e ideatore del gioco We Coop Vittorio Pelligra, e Giampiero Farru, referente di Libera Sardegna.

Leggi

Oristano: “Panorami Oristanesi” di Gianluigi Concas

19 lug, 2016 0

Al Librid di Oristano, sabato 23 Luglio, la mostra “Panorami Oristanesi” di Gianluigi Concas.

Sabato 23 Luglio 2016, alle ore 19:30, presso la libreria polifunzionale Librid, si inaugurerà la mostra “Panorami Oristanesi” di Gianluigi Concas, una serie di acquerelli e disegni dal vivo sul paesaggio oristanese contemporaneo. Per l’occasione ci sarà inoltre un menù speciale proposto dagli Ostinati della Cucina di Librid.

L’Oristano insolita e contemporanea negli acquerelli di Gianluigi Concas
Uno sguardo d’autore sulla città e i suoi d’intorni in mostra alla libreria polifunzionale Librid.
Prefazione alla mostra, a cura di Franco Sardo:
Gianluigi Concas è Giallo, e già la scelta di questo pseudonimo, operata anni fa, sembra
profetizzare la tappa del suo percorso qui rappresentata dall’acquerello, dove il colore si emancipa
dal consueto ruolo di riempimento per costituire l’intera sostanza grafica. Ma Gianluigi Concas é
anche Piallo, fumettista, artista dotato quindi della capacitá di rappresentare un istante in un
contesto di divenire. Le opere selezionate per la mostra “Panorami Oristanesi” sono dunque da
intendersi non come statiche immagini di una natura, o una città, morta, semmai come ritagli
eseguiti al volo di un tempo vivo, in cui sempre, nella scelta dei soggetti di Concas, vi è una
combinazione di elementi dinamici. Il sontuoso studio sulla luce è solo uno, il più evidente, di
questi. Anche quando ad essere raffigurata é la vista monumentale di un’architettura solida come
quella di un palazzo, il suo aspetto palpita del quotidiano e questo sembra rimandare
immediatamente al momento in cui quel palazzo non esisteva e subito presagisce coerentemente il
tempo in cui quel palazzo smetterà di esistere. In questo la scelta formale dell’acquerello realizzato
in presa diretta si configura decisamente felice, collaborando al predetto alleggerimento della
materia urbana e ambientale. Sarà l’ecclettismo di Concas e dunque la sua capacità di declinare la
disciplina all’intenzione espressiva ad avergli permesso di orchestrare questa sinfonia oggettuale.
Osservando infine gli acquerelli e i disegni in bianco e nero in mostra, ci si dà l’opportunità di
osservare al contempo una città per come è, per come è sempre stata, e per come non sarà mai piú:
come scorgere il passato e il futuro in un volto familiare che ci svela la sua anima. (Franco Sardo)
BIOGRAFIA:
Gianluigi Concas esordisce come fumettista col nome d’arte “Piallo” nel 1998 sulla fanzine
Cagliaritana di critica e approfondimento di fumetto “Clark’s bar”, e sulla rivista Oristanese “Nero
di Seppia”. Prosegue la sua esperienza come artista e autore di fumetti autoproducendo dal 2000 al
2005 “Depakin”, contenitore cartaceo di fumetti e arte contemporanea. In questa fanzine Piallo ha
ospitato artisti come Sandro Staffa, Claudio Parentela e i gruppi Guerriglia Marketing e
Trasponsonic. Sempre in quegli anni, assieme al gruppo Oristanese “Senza Fissa Dimora” collabora
all’omonima rivista locale, anch’essa autoprodotta, e organizza varie mostre dedicate al mondo del
fumetto nazionale ed internazionale (Joe Sacco, Naji Al Ali, Gianluca Costantini). Dal 2008 al 2009
collabora ad alcuni albi editi dall’associazione culturale Double Shot, tramite la quale ha pubblicato
anche la miniserie “Muflone insano vs. pecora mutante”. Tra il 2015 e il 2016 è attivo su internet
con gli “Instant comix”. Parallelamente alla sua attività di fumettista, nel 2000 crea la Plasticol
s.p.a. ora IperPlasticol, progetto artistico multidisciplinare attraverso il quale indaga e gioca sugli
sviluppi dei mezzi di comunicazione di massa e sul loro impatto nella società. Negli ultimi anni la
sua attività vira verso la pittura a olio, acquerello e china, prediligendo il ritratto di paesaggi e
soggetti dal vero.

Leggi

A Castelsardo il circuito di “Respir’Arte”

19 lug, 2016 0

Dal 22 al 29 luglio a Castelsardo il circuito di pittura, scultura, fotografia, musica e teatro “Respir’Arte”.

Arte a tutto tondo in uno dei luoghi più pittoreschi dell’isola tra colori, sculture, musica e poesia. Dal 22 al 29 luglio arriva a Castelsardo il favoloso circuito di Respir’Arte che, non pago del grande successo ottenuto nel parco di Monserrato a Sassari, porta una ventata di talento artistico tra le mura del castello medioevale e nel centro storico della cittadina costiera anglonese.
Decine di artisti provenienti da gran parte dell’isola realizzeranno dal vivo i propri capolavori e proporranno un’esposizione di opere selezionate per l’occasione. Sarà un tripudio di pennelli, tele e cavalletti, di scalpelli e sculture in legno.
Ci si potrà imbattere in spettacolari statue in ferro come grossi ragni, pesci e serpenti e prenderanno forma interessanti affreschi in stile medievale e pompeiano, grazie alla dedizione dell’ultimo maestro calcinaio del nord dell’isola, che stenderà un intonaco di grassello di calce dove immortalare ritratti d’altri tempi.
Una novità saranno le splendide icone di santi realizzate dal maestro iconografo, e opere pittoriche disegnate con speciali pigmenti che prendono vita nell’oscurità della notte.
«Castelsardo è una cornice impareggiabile per i nostri artisti – è il commento di Gianni Pittui, presidente dell’associazione Respir’Arte che ha sviluppato l’iniziativa –. Siamo molto grati alla comunità, all’amministrazione comunale e in particolare al sindaco Franco Cuccureddu e all’assessore al Turismo e alla Cultura, Maria Speranza Frassetto, per la sensibilità dimostrata e per la disponibilità delle location».
Il percorso si estende entro il perimetro del castello, aperto dalle 9 alla mezzanotte, un’imperdibile occasione per visitare l’antico baluardo. Il viaggio artistico continua poi in via Marconi, al fianco di brave artigiane che realizzano i rinomati cestini della zona.
Sabato (23 luglio) il coro Caras diretto da Tore Bulla concluderà la serata con le note a cappella delle sue ventuno voci femminili. Non mancherà Luisella Pintus, docente dell’Accademia delle belle arti di Sassari con i suoi lavori originali, e porteranno le loro elaborazioni anche i rappresentanti dell’Ute (Università della terza età). Un bello spazio sarà concesso alla fotografia artistica. Infine gli attori del gruppo teatrale “Arte, Kaos & Poesia” indosseranno costumi medievali proponendo tra gli slarghi suggestivi sia poesie che danze dell’epoca.

Leggi

“FLAMINGOS TOUR”, passillara turistico naturalistica

18 lug, 2016 0

Domenica 24 luglio, le associazioni Aloe Felice e L’Altra Cagliari organizzano “FLAMINGOS TOUR”, passillara turistico naturalistica alla laguna di Santa Gilla.

“E’ una meraviglia della natura, vedere a pochi passi, da te, i fenicotteri rosa”.
Aloe Felice e L’Altra Cagliari, organizzano domenica 24 luglio, “FLAMINGOS TOUR”, passillara turistico naturalistica, alla laguna di Santa Gilla con visione a distanza ravvicinata dei gent’arrubia, i fenicotteri rosa.

“FLAMINGOS TOUR VISION”, è un evento consigliato per famiglie e bambini, dove i piccoli, potranno vedere a pochissima distanza, il fenicottero rosa e altre specie di volatili, all’insegna della spensieratezza, tra Sa Illetta, l’isola di San Simone, mitica località dei Giudici di Cagliari – la città fantasma Saline Contivecchi e il birdwatching, osservazione degli uccelli, nello stagno di Cagliari – laguna di Santa Gilla, percorso Life Natura.

Consigliato abbigliamento sportivo, comprensivo di binocoli, per la visione.
Si raccomanda l’utilizzo delle proprie autovetture.
RADUNO: ALLE ORE 18.30 al parcheggio dell’ OVIESSE in viale La Playa a Cagliari. Fine: ore 21.
Contributo volontario di partecipazione: 5 euro.

Per info: 340.360.23.65 – redazioneap@gmail.com

Leggi

Ollolai: convegno sullo sviluppo delle zone interne

18 lug, 2016 0

Si terrà venerdì 22 luglio a Ollolai un convegno, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica in collaborazione con il Comune di Ollolai, sullo sviluppo delle zone interne e riqualificazione del parco di San Basilio.

OLLOLAI. Economia e zone interne: ultimati i lavori al parco di San Basilio
Un altro tassello nel progetto per il rilancio della comunità e delle dinamiche economiche

Stanno per essere consegnati all’ente che li ha appaltati, il Comune, i lavori per la riqualificazione dell’area san Basilio. La località, fiore all’occhiello della piccola comunità barbaricina, vero e proprio gioiello ambientale e archeologico, è stata interessata in questi anni da diversi interventi, idonei a rendere il posto maggiormente fruibile per i cittadini di Ollolai e dal punto di vista turistico-sportivo, nel pieno rispetto dei vincoli ambientali a cui è sottoposto.
“Un lavoro durato cinque anni, frutto di un finanziamento regionale concesso durante il mio precedente mandato a seguito di un accordo di programma con la Giunta guidata da Renato Soru. I lavori sono stati progettati ed avviati dalla precedente amministrazione guidata da Marco Columbu. – Spiega Efisio Arbau, sindaco di Ollolai – il progetto è stato pensato nell’ottica di dare una maggiore accessibilità al posto, che nelle nostre intenzioni, dovrà diventare anche meta degli amanti del turismo montano”.
Maggiori servizi quindi miglioreranno la fruibilità dell’area, che oltre a un ambiente incontaminato, offre anche testimonianze storiche, come i resti dell’antico convento, vicino alla chiesa, o i ritrovamenti risalenti al periodo neolitico, testimonianza della presenza dell’uomo in epoche antichissime.
“Il progetto rientra in quello più articolato che comprende anche la riqualificazione del centro storico del paese, attraverso un piano integrato che si sviluppa in più punti, tra i quali case a un euro – continua il Sindaco –. Stiamo costruendo le basi per lo sviluppo turistico e quindi economico del paese: tutti questi interventi, apparentemente slegati tra di loro, sono invece legati da un unico intento, che è quello di mettere a regime un sistema di gestione del nostro territorio che faccia girare l’economia, dove i cittadini sono i protagonisti attivi”.
Di tutto questo se ne parlerà durante un importante incontro che si terrà in occasione dell’inaugurazione del parco di San Basilio: “Laboratorio Inu Sardegna 2016: strategie per le aree interne e nuove geografie istituzionali”. Evento organizzato dall’istituto nazionale di urbanistica, in collaborazione con il Comune di Ollolai.
Tra i relatori nomi di spicco delle istituzioni regionali: gli assessori regionali Cristiano Erriu, Raffaele Paci e Paolo Maninchedda; Alessandra Casu e Antonello Sanna rispettivamente presidente del corso di architettura dell’università di Alghero e direttore del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura dell’università di Cagliari. Il deputato Romina Mura, Gianni Mura dell’Inu Sardegna, Stefania Piras presidente del Gal Bmgs e Piersandro Scano, presidente Anci Sardegna.
Ad introdurre il dibattito Efisio Arbau, sindaco di Ollolai e Roberta Porcu, presidente Inu Sardegna. Coordina gli interventi Francesco Licheri, vice presidente Inu Sardegna.
Appuntamento per venerdi 22 luglio, a partire dalle 16,30 nell’area della Chiesa di San Basilio.

Leggi

Tonara: talent show “SMAC – Sardinia Music Art Contest”

12 lug, 2016 0

Venerdì 15 luglio a partire dalle ore 21.30 presso il Parco Comunale di San Giacomo a Tonara un nuovo spettacolo realizzato nell’ambito del talent show “SMAC – Sardinia Music Art Contest”, ideato e promosso da Johnny Parker e That’s Italy.

L’evento, organizzato da Pro Loco di Tonara in collaborazione con il Comune e l’Associazione Juvenes Onlus, mette in mostra l’eccellenza dei talenti isolani che desiderano fare spettacolo.

Sardegna 1 TV e Radio Sintony saranno partners dell’iniziativa. Dopo il grande successo della prima data del contest tenutasi al Forte Village Resort, è tutto pronto per la nuova tappa di uno show innovativo e made in Sardinia.

I talenti potranno iscriversi anche all’ultimo momento e gareggeranno esibendosi in qualsiasi disciplina artistica, anche quelle più insolite e particolari.

Lo SMAC è un talent senza limiti di età, potranno concorrere anche minorenni o adulti in un susseguirsi di esibizioni dei talenti e votazioni della giuria.

La conduzione sarà affidata a Stefano Curgiolu e Matteo Bruni.

Leggi