22 June, 2017
Puoi utilizzare WP per costruire dei menù

Come aiutare i nostri amici animali ad affrontare l’estate

7 giu, 2016 0

“Il decalogo di Lega Nazionale per la Difesa del Cane affinché la stagione sia bella per tutti, in vacanza e in città. Semplici regole per assicurare il benessere dei nostri animali anche con le alte temperature estive.

L’estate è alle porte e da sempre è sinonimo di vacanze e divertimento. Che andiate al mare, in montagna o restiate in città, ecco i consigli di Lega Nazionale per la Difesa del Cane affinché i mesi caldi siano spensierati e piacevoli anche per i nostro compagni di vita a quattro zampe.

1 – Mai lasciare un animale da solo in auto: la temperatura all’interno dell’abitacolo può raggiungere in pochi minuti livelli letali, anche con il finestrino aperto. Persino una vettura parcheggiata all’ombra può diventare una trappola mortale nelle giornate particolarmente calde.

2 – Se vedete un animale rinchiuso in un’auto verificate le sue condizioni generali. Se notate i sintomi di un colpo di calore è importante intervenire rapidamente per evitare la morte dell’animale: contattate le forze dell’ordine e un veterinario reperibile. Se possibile cercate di gettare acqua sul cane attraverso i finestrini, se sono aperti.

3 – Come riconoscere un colpo di calore: all’inizio l’animale appare a disagio, irrequieto e ansimante, con un aumento della frequenza respiratoria e cardiaca. Successivamente si avrà una perdita di lucidità e coordinazione e l’animale potrebbe barcollare o non riuscire ad alzarsi.

4 – Primo soccorso in caso di colpo di calore: se il vostro animale presenta i sintomi del colpo di calore è necessario correre dal veterinario. Nel frattempo, spostatelo in un luogo fresco e ombreggiato e rinfrescatelo applicando stracci bagnati con acqua a temperatura ambiente sul collo, sotto le ascelle e all’inguine. Queste misure comunque non sostituiscono il controllo urgente di un veterinario perché il colpo di calore può avere comunque conseguenze molto gravi.

5 – Gli animali devono sempre avere accesso ad acqua fresca e pulita e la possibilità di ripararsi in una zona adeguatamente ombreggiata. Questo consiglio riguarda in particolare gli animali che vivono prevalentemente o esclusivamente all’aperto o in giardino. Per gli animali che vivono in appartamento, è consigliabile portarli in passeggiata la mattina presto e la sera, evitando le ore più calde in cui anche l’asfalto è arroventato.

6 – Anche i cani si divertono molto in spiaggia ma attenzione alla sabbia e all’acqua di mare, che possono causare irritazioni della pelle. Sciacquarli accuratamente con acqua dolce, facendo particolare attenzione tra i polpastrelli.

7 – Quando giocate con il cane in spiaggia vigilate che non ingerisca sabbia e, in particolare, eventuali corpi estranei che possono nascondersi tra la rena: ami e lenze possono causare lesioni in bocca o agli organi interni, se ingeriti.

8 – Il pelo degli animali ha una funzione di protezione dal freddo ma anche dal caldo e dai raggi solari. Se proprio dovete tosarli, assicuratevi di lasciare una lunghezza sufficiente a proteggerli. È consigliabile utilizzare una crema solare ad alta protezione sulle estremità bianche degli animali, come le punte delle orecchie, in caso di esposizione ai raggi in modo da prevenire scottature e la possibilità di sviluppare tumori.

9 – Durante tutta la stagione calda, applicare regolarmente un antiparassitario adatto alla specie e alla taglia (alcuni prodotti per cani possono essere letali per i gatti). Pulci e zecche possono veicolare moltissime patologie e, nel caso dei cani, le punture di flebotomi possono trasmettere la leishmaniosi. Per i soggetti più sensibili si possono scegliere prodotti naturali e senza controindicazioni a base di Olio di Neem.

10 – Le punture di insetto possono interessare anche i nostri amici con la coda e, in alcuni casi, causare reazioni allergiche e pericolose. Se notate un insolito gonfiore, arrossamento della pelle o prurito, contattate subito il vostro veterinario.

Infine, ma non meno importante, promuoviamo e incoraggiamo una felice convivenza con chi non possiede un animale tenendo il cane al guinzaglio se ci sono altre persone e puliamo subito dove il cane sporca.

Buona estate a tutti da Lega Nazionale per la Difesa del Cane.”

Leggi

Sartiglia, automobilisti e cavalli. Come comportarsi

11 gen, 2016 0

Sartiglia non solo durante Carnevale ma tutto l’anno. Oristano ha a cuore la sua festa, e grande attenzione viene riservata ai protagonisti: cavalli e cavalieri.
Proprio per loro, per tutelare la loro incolumità, la Fondazione Sartiglia ha pensato ad un avviso che capeggerà per la città sopratutto durante le prossime settimane ma che ha l’obiettivo di sensibilizzare gli automobilisti.
Capita spesso infatti, e in più periodi all’anno, mentre ci si trova alla guida della propria auto di incontrare i cavalieri a passeggio.
E’ bene ricordare che il cavallo potrebbe spaventarsi a causa dei rumori che provengono dall’auto o se l’auto arriva a forte velocità. Dalla Fondazione quindi, arrivano le raccomandazioni: si consiglia di procedere ad una velocità non superiore ai 15 km/h e mantenere una distanza di almeno due metri dagli animali.
“Per la nostra e la vostra sicurezza vi chiediamo prudenza, rispetto e… tanta pazienza. Siamo la Città della Sartiglia!”.
12509607_940466126018703_4680641074778868449_n

Leggi

Oristano: un corso gratuito sull’educazione e la gestione del cane

20 ott, 2015 0

La Clinica veterinaria Duemari con il patrocinio del Comune di Oristano organizza un corso gratuito per i proprietari di cani che vogliono approfondire alcuni aspetti relativi all’educazione e alla gestione del proprio cane.

I medici veterinari Odette Abramovich e Stefania Uccheddu, in collaborazione con l’Associazione Zampe Sarde, parleranno del mondo della comunicazione canina, dell’educazione, della socializzazione, delle cure primarie per capire al meglio il nostro compagno a 4 zampe.

Il corso si compone di 9 lezioni totalmente gratuite che si svolgeranno dal 20 al 30 Ottobre nelle sale comunali di Via Carlo Meloni, Oristano.
Ogni lezione avrà inizio alle 19 e avrà una durata di circa 90 minuti. Le lezioni pratiche si svolgeranno nell’Area Cani di Via Solferino dalle 16 alle 17,30.
Per partecipare alle lezioni, è necessario prenotarsi al numero 0783 70123 o direttamente presso la Clinica Veterinaria Duemari, Via Cagliari 313.
È possibile partecipare alle lezioni pratiche in Area Cani con il proprio cane. La partecipazione del proprio cane deve essere comunicata al momento dell’iscrizione. È prevista la partecipazione massima di 8 cani per ciascuna lezione pratica.
I cani partecipanti alle lezioni pratiche nell’Area Cani dovranno essere muniti di microchip. Per tutelare i cani presenti saranno accettati solo soggetti socievoli, esenti da patologie comportamentali. Non potranno partecipare le femmine in calore.

“Il Comune di Oristano, che ha già avviato una serie di azioni tese a migliorare il benessere animale, ha accolto con entusiasmo questa iniziativa – osserva l’Assessore Efisio Sanna -. Dopo l’apertura delle aree cani l’individuazione di un tratto di spiaggia dedicato a Torre Grande e le nuove misure legate all’adozione dei cani, crediamo che questa bella iniziativa dia un prezioso contributo al benessere dei nostri amici a quattro zampe”.
Dott.ssa Odette Abramovich, medico veterinario. Lavora attualmente come docente SIUA, esperto nella relazione uomo-animale, educatore cinofilo, operatore di Pet Therapy e di Zooantrooologia didattica.
Dott.ssa Stefania Uccheddu, medico veterinario, master in Etologia, PhD, resident ECAWBM. Lavora attualmente presso la Clinica Veterinaria Duemari (Oristano).”

IL PROGRAMMA

programma_clinica

Leggi

Spiaggia per cani

11 ott, 2015 0

Le spiagge per cani o spesso indicate come Bau Beach, sono dei tratti di demanio marittimo, in cui è consentito l’accesso anche alle persone con il loro cane al seguito, nel rispetto della normativa vigente in materia di benessere animale e delle ordinanze ministeriali in merito alla salute ed igiene pubblica secondo la quale il cane deve essere tenuto ad un guinzaglio, ed occorre avere con sé la museruola ed una  paletta igienica.

Si può andare in qualsiasi spiaggia? Di fatto non esiste una normativa nazionale in merito, ed è meglio fare riferimento alle normative regionali e comunali, infatti il diniego di accesso e balneazione deve essere specificato dall’ordinanza comunale adducendo la motivazione ed occorre espressamente indicare nel cartello di divieto il numero dell’ordinanza a cui si riferisce.

Pertanto in mancanza di uno specifica indicazione si può accedere in qualsiasi spiaggia. Per ovviare a incomprensioni tra i bagnanti e favorire un serena convivenza i Comuni solitamente prevedono delle zone destinate all’accesso di persone con i cani, in modo destinargli un’area e concentrarli in un posto con servizio adeguati alle loro esigenze. Oggi infatti dobbiamo pensare che i cani, circa 9 milioni in Italia sono parte integrante della famiglia, ed  è evidente che il numero di persone e animali coinvolto, sia tale da dover pensare a dei servizi adatti, anche per quanto riguarda trasporti, strutture ricettive e ristorazione.

Vi darò alcuni brevi consigli per andare con il vostro amico a 4 zampe in spiaggia:

  • Informarsi su quali sono i luoghi, le spiagge e gli esercizi commerciali nei quali i cani, nella zona dai noi scelta per il nostro relax sono accettati;
  • Se non possiamo portarlo con noi, facciamo un’attenta selezione per affidarlo momentaneamente ad amici , parenti o in una struttura che si occupa di dog parking o dog sitter,
  • Portiamo con noi dell’acqua e una ciotola;
  • Risciacquiamo bene con acqua dolce il cane prima di andare via;
  • Portiamo giochi che galleggino;
  • Portiamo al seguito un ombrellone,
  • Se andiamo in uno stabilimento privato informiamoci prima dei servizi che offre.

Bene, immagino siate pronti per partire verso la spiaggia con il vostro amico, allora  non dimenticate di tutelarlo nel viaggio in auto e ricordatevi la cintura di sicurezza adatta a lui o il trasportino.

Leggi

Anagrafe canina della Gallura: date, orari, informazioni. Mettere il chip è importante

6 ott, 2015 0

Mettere il chip al proprio cane è veloce e indolore. Ma sopratutto è molto importante, in alcuni casi potrebbe salvargli la vita.

Il calendario dell’anagrafe canina di ottobre parte da Arzachena, e prosegue in tutta la Gallura. La nota stampa della ASL di Olbia.

“Il calendario dell’Anagrafe canina della Asl di Olbia del mese di OTTOBRE: l’Azienda sanitaria ricorda l’obbligo per i proprietari di cani di iscrivere l’animale al registro dell’anagrafe canina e anche l’obbligo di segnalare ogni eventuale variazione in marito al possesso dell’animale.

Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione.

Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia, presso la struttura San Giovanni di Dio; i numeri di telefono sono rimasti invariati, quindi è possibile contattare il Servizio componendo i numeri 0789/552155 – 123, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail s-veterinario-c@aslolbia.it .

Chi non avesse ancora ottemperato a tale obbligo, deve provvedervi al più presto.

Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Asl di Olbia ?
Il proprietario deve rivolgersi:
- al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia,
- Ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Asl.

I veterinario provvedono a inserire sotto la cute del cane un microchip che consentirà di identificherà in modo univoco e permanente il cane e, contemporaneamente, iscrivere il cane nell’anagrafe canina della Regione Sardegna.

Calendario dell’anagrafe canina del mese di OTTOBRE
Il Servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda alla popolazione che per una migliore erogazione del Servizio è necessario prenotare l’intervento nel proprio Comune di residenza (il recapito telefonico da contattare viene inserito tra parentesi al fianco del Comune).

Il Servizio veterinario comunica che, in assenza di prenotazioni, il veterinario non sarà presente nel comune, pertanto l’anagrafe verrà rinviata di un mese o sino a quando non vi saranno prenotazioni.

05.10.2015 – Nel comune di Luogosanto (10.00 – 11.00) (tel. 079/668035);
06.10.2015 – Nel comune di Monti (08.30 – 09.30) (tel. 0789/478223); Budduso’ (09.00 – 09.30) (tel. 079/7159009); Alà dei Sardi (10.00 – 10.30) (tel. 079/7239003); Santa Teresa di Gallura (10.00 – 11.00) (tel. 0789/740907);

07.10.2015 – Nel comune Padru (10.00 – 10.30) (tel. 0789/454017);

08.10.2015 – Nel comune di Palau (09.00 – 10.00) (0789/770860-63-66); La Maddalena (11.00 – 12.00) (0789/790655);

09.10.2015 – Nel comune di Berchidda (08.30 – 09.30) (tel. 079/7039008); Olbia, San Pantaleo (09.00 – 10.00) (0789/52002); Golfo Aranci (11.00 – 12.00) (tel. 0789/46952);

14.10.2015 – Nel comune di Telti (15.00 – 16.00) (0789/43007);

21.10.2015 – Nel comune di Oschiri (11.00 – 12.00) (tel. 079/7349006);

26.10.2015 – Nel comune di Olbia, al piano terra dell’edificio all’ingresso della struttura sanitaria San Giovanni di Dio, in viale Aldo Moro (ore 15.30 – 16.30) (tel. 0789/52002);

27.10.2015 – Nel comune di Loiri Porto San Paolo (ore 09.00 – 09.30) (tel. 0789/415013 – 348/6549351);

28.10.2015 – Nel comune di Aglientu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6579115); Bortigiadas – Tisiennari (09.00 – 10.00) (079/627014); San Teodoro (09.30 – 10.30) (tel. 0784/852010); Aggius (11.00 – 12.00) (079/620339); Tempio Pausania (11.00 – 12.00) (079/679943);

29.10.2015 – Nel comune di Calangianus (09.00 – 10.00) (336/243875); Budoni (09.30 – 10.30) (0784/844007 – 843001); Luras (11.00 – 12.00) (tel. 079/645213 – 392/9669919);

30.10.2015 – Nel comune di Trinità d’Agultu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6109920 – 906); Sant’Antonio di Gallura (09.00 – 10.00) (079/669013); Badesi (11.00 – 12.00) (tel. 079/683108);

Informazioni sul calendario dell’anagrafe canina possono esser fornite anche da ciascun ufficio comunale.”

Leggi